Seleziona un film

Cast
  • Carla Gravina
  • Beba Loncar
Produzione
  • Doria Film
Distribuzione
  • Cineriz

Cuore di mamma (Mother's Heart) (1969)

Regia

salvatore samperi

Trama

Come già il primo film Grazie zia Samperi continua a colpire la “società borghese” in puro stile sessantottino non disdegnando comunque l’erotismo.

La protagonista del film è Carla Gravina, muta tutto il film, donna separata di tre figli che si avvicina al terrorismo di estrema sinistra per minare la società a cui appartiene e agli orrori che cova al suo interno. Il maggiore dei suoi tre figli è una specie di piccolo nazista assassino con l’hobby della scienza e della tecnica. La rappresentazione della cultura usata male, un boia schiavizzatore (costringe un’anziana parente a denudarsi, affoga il fratellino, uccide il gatto nel rogo di un suo esperimento “areonautico”, “gasa” la sorellina, ricatta la madre), ha cioè in nuce tutta la ferocia di una classe con la genitrice “muta” e non in grado di opporsi se non facendo esplodere il simbolo stesso della sua società, la fabbrica della famiglia del marito.

Il film è sicuramente un oggetto bollente (corpi nudi di bambini, frasi politically uncorrect, comportamenti devianti) che difficilmente oggi potrebbe essere prodotto, ma è anche un film che, purtroppo, risente della “pesantezza” del momento soprattutto quando sono gli estremisti a parlare in cui troviamo tutto il blateramento tipico dei fanatici terroristi in scene troppo lunghe e quando ci si perde in scene rappresentanti la situazione politica del momento che fanno scemare il ritmo e sbiadiscono gli intenti di rappresentazione della ferocia e crudeltà della società.

Ho conferma in questo senso dal Dizionario dei film di Mereghetti (“Tra sussulti godardiani e provocazioni di varia natura, Samperi si indigna come già aveva fatto in Grazie, zia, ma in modo più farraginoso e meno brillante.”)

I soliti, utilissimi, posacenere contribuiscono al product placement anche stavolta con quello della STOCK nel salotto della famiglia. SHELL e OLIOFIAT appaiono durante alcuni esterni, l’acqua PEJO è appoggiata ad un tavolo apparentemente in modo casuale, un anziano legge il CORRIERE DELLA SERA e il CINEMA AURORA TEATRO appare in una scena.


Trama a cura della redazione di

TOP Brand:


Affila le armi del tuo Product Placement con

Come navigare questa sezione:

Per ogni film selezionato nella tendina verrà visualizzato il brand da noi giudicato più significativo.

Numero di film attualmente inseriti: 3464

Ultimi film inseriti:



Un progetto JMN&DY | © 2019 - Tutti i Diritti Riservati | Note Legali