Seleziona un brand

Operazioni di placement: 2
Ultimo Placement nel film: "Suspiria" del 1977

Posizionamenti significativi:

Cast
  • Eva Axen
  • Joan Bennett
  • Miguel Bosè
  • Flavio Bucci
  • Stefania Casini
  • Jessica Harper
  • Susanna Javicoli
  • Udo Kier
  • Renato Scarpa
  • Alida Valli
Produzione
  • S.E.D.A. Spettacoli

Suspiria (1977)

 (Dy's:7)

Regia

Dario Argento

Trama

Dopo il successo di Profondo rosso, Dario Argento nel 1977 abbandona momentaneamente il thriller italico per gettarsi nell'orrore puro cominciando quella che si rivelerà la trilogia delle tre madri il cui punto di partenza è senza dubbio il Suspiria de Prufundis di Thomas de Quincey. Delle tre madri, Suspiriorum, Lacrimarum e Tenebrarum, Suspiria si ispira ovviamente alla madre dei sospiri che vive nella sua casa a Friburgo (le altre sono Roma e New York). 

Suzy Bannion (anche in questo caso un'americana capitata per caso che vede qualcosa che non deve vedere) arriva nella nella scuola di danza a Friburgo dove a poco a poco si rende conto, così come altre compagne, che questa è il rifugio di Elena Marcos, la regina delle streghe che vive circondata dal suo esercito personale. Dopo la solita serie di morti spettacolari, come quella della ragazza che scappa dal collegio all'arrivo di Suzy che finirà impiccata dopo aver sfondato una vetrata sul soffitto, Suzy rischierà la vita ma alla fine riuscirà ad uccidere la strega proprio utilizzando, in un omaggio di Dario Argento a se stesso, la piuma di un uccello dalle piume di cristallo.

Argento costruisce il suo primo horror, mettendo per la prima volta la sua voce fuori campo, quasi per introdurci all'interno del suo nuovo mondo di favole, e continuando a proporci inquadrature spettacolari ed impossibili, aumentando a dismisura il kitsch, i colori e la musica a tal punto da risultare quasi più barocco di Peter Greenaway, creando un capolavoro (suspiria è probabilmente il più bello della trilogia) ma fregandosene quasi completamente della storia che prosegue da sola con le varie scene delle uccisioni spettacolari, degli animali assassini, dei vermi che cadono dal soffitto e delle piccole indagini, senza troppe preoccupazioni sulla logicità della storia stessa. Molte cose non tornano e anche il gioco della cosa vista non vista all'inizio che svela il finale è praticamente una presa in giro allo spettatore, ma d'altronde siamo nella zona oscura di Biancaneve e Suspiria rimane a tutt'oggi uno dei migliori film horror italiani che vanta anche numerose citrazioni in capolavori successivi come nel tedesco Masks.  

Fra il product placement (inesistente) due soli casi interessanti. Nell'orgia di colori accecanti, quando Suzy esce dall'aeroporto, mentre si capisce che sta andando incontro all'orrore, nella tempesta si trova davanti alla M gialla di McDonald's perfettamente integrata e, fra le architetture strane che compongono il film, una parte ce l'ha anche il ricononoscibilissimo BMW Building di Monaco.     

 

Trama a cura della redazione di
Prima di scena fra le più violente



Clicca sulle foto per ingrandirle

Affila le armi del tuo Product Placement con



Ti potrebbero interessare anche...


Come navigare questa sezione:

Ad ogni brand selezionato mediante la tendina a sinistra possono essere associati da un minimo di uno ad un massimo di sei film in cui il posizionamento del prodotto legato al brand risulta particolarmente significativo.

Le aree di azione dei film sono le seguenti:

  • TOP Dy's - Il posizionamento che riteniamo tra i più azzeccati in assoluto.
  • Dy's Europe - Il migliore in Europa
  • Dy's America - Il migliore in America
  • Dy's Far East - Il migliore nel Far East
  • Dy's Other Countries - Il migliore nel resto del mondo
  • Dy's TV - Il migliore in Televisione
  • Dy's Psy - Il più bizzarro

Brand attualmente inseriti: 1659

Ultimi inseriti:


Un progetto JMN&DY | © 2020 - Tutti i Diritti Riservati | Note Legali